Invicta

Un nome dal suggestivo significato di “invincibile” e una storia lunga quasi due secoli: Invicta sembra non tramontare mai. L’azienda nasce nel lontano 1837 dalle sapienti mani di Raphael Picard, un orologiaio di grande esperienza convinto di poter creare orologi da polso di altissima qualità alla portata di tutti.

Nel corso degli anni ‘70 il brand scompare, a seguito dell’avvento del quarzo, per riapparire all’inizio degli anni novanta, grazie ad alcuni discendenti di Picard, più forte e in auge che mai.

 

I migliori orologi Invicta

 

Invicta Orologi: ottimi orologi a prezzi contenuti

Gli orologi uomo Invicta hanno come peculiare caratteristica quella di fornire una qualità medio-alta a costi assolutamente contenuti. Pertanto se si vuole tenere al polso un orologio elegante e con personalità limitando la spesa, la scelta non può che ricadere proprio sul brand Invicta.

Questi orologi sono realizzati in materiali di altissima qualità, gli stessi che vengono utilizzati da marchi ben più ricercati e costosi.

I cinturini, realizzati in acciaio o, solo per pochi modelli, in plastica o cuoio, si presentano sia satinati che lucidi. Particolari i modelli con cinturino lucido al centro e opaco nelle porzioni laterali, che sono così dotati di quel tocco di personalità in più, specialmente se questa differenza di lucidatura viene evidenziata con la scelta di colori a contrasto.

Alcuni modelli presentano un bracciale leggermente meno corposo della cassa e talvolta questa leggerezza nella maglia si può avvertire in maniera particolarmente evidente con l’orologio al polso. Le chiusure sono sempre resistenti ed affidabili e sono, in quasi tutti i modelli, dotate di fermaglio di sicurezza. I bracciali sono regolabili in base alla dimensione del polso.

I quadranti, rotondi, sono in versione analogica o con cronografo incluso. Realizzati con un’ottima cura, sono spesso protetti da vetri non riflettenti per permettere una facile lettura. Molto di classe i quadranti con sfondo nero, che, con gli elementi a contrasto in oro o argento, tutti molto lucidi, risultano particolarmente eleganti.

Alcuni modelli sono forniti di lancette luminescenti. I cronografi, generalmente, presentano un’unica lancetta per la misurazione dei secondi. Presente in alcuni modelli anche un datario, regolabile tramite l’apposita corona. Le lancette si presentano ben lucidate, quasi al pari dei marchi di fascia alta.

Il vetro di questi orologi è creato con un sistema particolare, chiamato “FlameFusion”. Si tratta di una fusione di vetro zaffiro, più duro, con vetro minerale, più morbido. Il risultato di questa mescolanza è un vetro piuttosto resistente, anche più duraturo rispetto a vetri prodotti con altre tecniche.

I colori delle ghiere variano dal dorato all’argento, senza far mancare il nero, ovviamente. Particolare anche l’accostamento ghiera blu con acciaio dorato tipico di alcuni modelli. Le ghiere monodirezionali degli orologi Invita a volte sono inizialmente un po’ dure, ma dopo qualche regolazione raggiungono la giusta resistenza.

Le casse hanno dimensioni importanti e risultano possedere un peso consistente che aumenta la sensazione di resistenza e qualità che si ha dell’orologio (anche se a volte, come detto, contrasta con la leggerezza del cinturino).

Il fondello a vista presente in diversi modelli regala un tocco di particolarità in più e lascia visibile il movimento, quasi sempre automatico. Sia la cassa che il movimento, così come anche la fibbia che chiude il bracciale, hanno impresso il marchio dell’azienda.

Eccellenti i modelli diver, costruiti in acciaio inox e resistenti ad una pressione massima di 20 bar, equivalenti ad una profondità di quasi 200 metri. Altro punto a favore degli orologi Invicta è la precisione, indicata a +5 secondi al giorno.

Invicta orologi: poco originali? A te la sentenza

Dal punto di vista del design, c’è da dire che questi orologi non sono particolarmente originali, anche se regalano al polso una certa personalità. Alcuni modelli ricordano infatti prodotti di fascia alta come alcuni orologi Omega.

Se questo da un lato è evidentemente un segno di scarsa originalità, dall’altro ci permette di avere al polso,al costo di qualche decina di euro, un orologio che può essere scambiato per un prodotto di lusso. Data comunque la varietà di modelli, ci si può permettere quello più adatto ai propri gusti e al proprio carattere.

Da non sottovalutare anche la cura impiegata nel packaging. I singoli orologi arrivano protetti, nelle varie parti, da pellicole trasparenti. Originali anche le confezioni, alcune delle quali si presentano con colori forti e vivaci.

Quanto costano?

Il vero punto di forza degli orologi Invicta, come già accennato, è il prezzo. Nonostante le specifiche tecniche di tutto rispetto, i costi non sono per nulla elevati. Considerando l’ottima qualità del marchio ci si aspetterebbero cifre ben più alte, mentre la media del prezzo si attesta intorno al centinaio di euro. In ogni caso, raramente alcuni modelli superano i 300 euro.

Senza dubbio questi orologi non sono paragonabili ai modelli migliori sul mercato. Nonostante questo, le caratteristiche tecniche più che buone, la somiglianza del design con marchi ben più costosi ed ambiti, la robustezza e la sensazione di solidità che trasmettono, unite all’ottimo rapporto qualità\prezzo rendono questi modelli particolarmente adatti a polsi maschili.

Data la varietà di modelli, da quelli più classici a quelli più sportivi e insoliti, le fasce di età a cui si rivolge l’Invicta orologi sono svariate, dal ragazzo giovane al business man. Consigliatissimi anche agli sportivi, specialmente i modelli con quadrante più piccolo o i diver, che gli appassionati di immersioni non potranno non amare.